Vai al testo

Videogiocatori arrabbiati. Giocando, chi si arrabbia di più?

Notizie Sportive
Written by
5 min. di lettura
Share
Giocatori Arrabbiati

In evidenza

Italia Gaming
I videogiochi più popolari in Italia degli ultimi 10 anni

Oggi parliamo di videogiochi. Girovagando per il web, ci siamo chiesti quali fossero i giochi più popolari di sempre scelti dagli italiani sul lungo periodo. 

A cura di Sara M. Aprile 28, 2023 11 min. di lettura
Lavorare Troppo
Sempre al lavoro. Quando vuoi staccare, ma non puoi

Ah, il lavoro. Chi non ce l’ha se ne preoccupa, chi ce l’ha se ne lamenta oppure ne è troppo coinvolto. Tra il lavorare troppo e l’essere dipendenti dal lavoro, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e l’Organizzazione internazionale del Lavoro (Ilo) hanno dichiarato che lavorare oltre le 55 ore settimanali fa male alla salute. 

A cura di Sara M. Aprile 28, 2023 5 min. di lettura
Online Dating Apps
Cuori solitari sulle app d'incontri. Una foto del dating online

Innamorarsi nel 2022 non è cosa da poco, per via della difficoltà nel conoscere o incontrare persone nuove che possano rispecchiare i nostri canoni di estetica e compatibilità. Per fortuna la tecnologia ci assiste, esattamente come noi assistiamo alla crescita di un fenomeno che sta diventando sempre più importante anche in Italia: il dating online. 

A cura di Sara M. Aprile 28, 2023 7 min. di lettura
Netflix Condivisori Streaming
Condivisori di streaming. Uno studio sugli account di Netflix

Anche tu lo fai. Non è vero? Accedi a Netflix o ad altri servizi streaming usando l'account di qualcun altro, sia che viva nella tua stessa abitazione, sia no. Il punto, come sempre, è ridurre i costi mensili dei servizi d'intrattenimento. Ma ora che siamo sempre più vicini a un nuovo aumento dei prezzi, all'introduzione della pubblicità e a vederci bloccata la possibilità di streaming condiviso, cosa ne sarà dei nostri account di Netflix?. E, soprattutto, quanti ne rimarranno?

A cura di Sara M. Aprile 28, 2023 7 min. di lettura

Ci sono poche cose più irritanti per un giocatore di un livello apparentemente insormontabile o di un nemico online che ti becca nel momento peggiore in assoluto. Aggiungi alcuni bug di gioco, un camper o due e qualche griefers e si ha la ricetta perfetta di un giocatore arrabbiato. Ma quali sono i giocatori che si arrabbiano di più e a cosa giocano?.

Noi di Time2play abbiamo chiesto ai videogiocatori italiani quali sono le cose che li fanno arrabbiare di più e se queste abbiano mai influenzato la loro vita nel mondo reale. Attenzione: le risposte potrebbero essere sorprendenti.

Giocatori Arrabbiati Infografica

Il livello di rabbia che sale 

L’84.98% dei giocatori intervistati ha dichiarato di arrabbiarsi mentre gioca. Di questi, il 38.7% ha preso una pausa autoimposta per via dei problemi di rabbia e il 25.5% ha smesso del tutto di giocare a causa della rabbia che gli provoca. Ma a parte un 12.2% di giocatori di Xbox che si arrabbiano giornalmente, la maggioranza ha risposto che ci si arrabbia ogni tanto, ovvero almeno una volta a settimana. 

Il 32.6% dei giocatori Xbox, infatti, si arrabbia almeno una volta a settimana. Stessa cosa per il 31.7% dei giocatori di Nintendo Switch e Playstation, per il 30.6% dei giocatori su PC e per il 29.8% dei giocatori su tablet o telefono. 

Rompere oggetti arrabbiandosi

Sono molti coloro a cui è capitato di rompere qualcosa mentre giocavano. Ad aprire la fila dei distruttori ci sono i giocatori al PC: ben il 31.25% dei quali dichiara di rompere oggetti mentre gioca. Stessa risposta per il 26% di giocatori Xbox, per il 25.8% dei giocatori Nintendo Switch, per il 25% dei giocatori Playstation e per il 24.11% dei giocatori su telefono o tablet. Ma cosa si rompe giocando?

Il 64.4% dei giocatori ha dichiarato di aver rotto almeno una volta mouse, controller, tastiera e oggetti da scrivania. Il 20% distrugge oggetti della casa come lampadari, pareti e lampade. Il 16.6% ha rotto tv e monitor, il 13.3% ha rotto almeno una volta il proprio telefono e il 10% si accanisce contro piatti e stoviglie. 

Queste scene di distruzione non sono quindi un’esclusiva delle partite di video poker online o nei saloon di qualche vecchio western. 

Prendersela con le persone care 

Il 39.7% dei giocatori italiani di videogiochi dichiara di arrabbiarsi con i propri cari mentre gioca. Questa cattiva abitudine è più frequente tra i giocatori al PC, il 48.1% dei quali si arrabbia con le persone amate per sfogarsi. Stessa cosa per il 42% dei giocatori Xbox, il 36.8% dei giocatori su tablet o telefono, il 36.5% dei giocatori Nintendo Switch e il 32.7% dei giocatori Playstation. 

Chiedendo loro contro chi ci si arrabbia mentre si gioca, il 34.9% se la prende con gli amici, il 19.1% si scaglia contro il padre o la madre, il 14.9% si arrabbia con il partner e il 13.9% si infuria con gli avversari di gioco.

I giocatori più arrabbiati 

Tra i motivi per cui ci si arrabbia maggiormente si annoverano il perdere ripetutamente lo stesso livello (64.2%), i bug del gioco (40.4%), gli altri giocatori che barano o hackerano (38.7%), i griefers (25.1%) e i campers (18.1%). 

E quali sono i giochi che provocano più rabbia nei giocatori?

  • Elden Ring: 31.4%
  • League of Legend: 27.7%
  • Call of Duty: 25.1%
  • Elder Scrolls: 24%
  • Among Us: 19.8%
  • Battlefield: 17.2%

 

Metodologia 

A settembre 2022 abbiamo chiesto a 1.000 italiani appassionati di videogiochi se si sentissero arrabbiati mentre giocano, contro chi o cosa e con quale frequenza. Gli intervistati giocano in media 13.6 ore settimanali e hanno un’età media di 27 anni. 

Per qualsiasi richiesta giornalistica, per favore contatta: [email protected].

 

Condizioni d’uso

Se vorresti condividere questo studio o i materiali informativi contenuti, con i tuoi conoscenti o il tuo pubblico di riferimento, puoi farlo liberamente. Assicurati però di includere un collegamento di attribuzione (web link) a questo studio. Grazie.

nuovi casino
Casinò online nuovi
A cura di Elettra D. Aprile 28, 2023 31 min. di lettura
Video Poker logo
Video poker casinò
A cura di Elettra D. Aprile 28, 2023 22 min. di lettura
casino online pagamento immediato
Casinò online pagamento immediato
A cura di Elettra D. Aprile 28, 2023 31 min. di lettura
I nostri partner di fiducia
Copyright © 2024. Time2play.com. Tutti i diritti riservati. 18+